(mercoledì 21 aprile 2010 dal blogspot)

Scrivere non mi concede la giusta concentrazione per avventurarmi in romanzi altrui. Ma sempre affamata di parole già scritte sono e quindi.
Ho ripreso in mano con una certa costanza le lettere di Virginia Woolf (vol. Le cose che accadono).
Proseguo con i racconti della Munro (Nemico, amico, amante … ), ho il commento in canna.
Ho iniziato “Una pietra sopra” di Calvino (galeotte furono le lezioni), una raccolta di saggi. Ho deciso di leggerlo random, scegliendo via via dall’indice i titoli che mi attirano di più. Conto di scrivere qualcosa per ogni “capitolo”.
Partecipo al gruppo di lettura di “Finzioni” di Borges su Anobii. Purtroppo non riesco a commentare. I racconti di Borges richiedono una totale dedizione che in questo momento non riesco ad avere. Leggo i racconti, leggo i commenti degli anobiani, ma non mi azzardo a buttare giù una singola riga.

Olé.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...