settembre

Infinitamente settembre. I piedi nei calzini.
Piuttosto irrequieta. Annuso l’aria, sento l’autunno.
Apro bene gli occhi, voglio vedere tutto. Metto in ordine, mi organizzo.
Progetto, prevedo, immagino.
Desidero e spero.
Prometto.
Con i piedi nei calzini, mi preparo.
Cerco le storie che ho immaginato. Metto in fila le priorità.
Mediamente protesa.
Aspetto.
Spalanco gli orizzonti, aggiungo dettagli.
Allestisco il palco delle infinite possibilità.
Rido.
Annuso l’aria. Sento l’autunno.